Copyright © Chiacchiere e foto
Design by Dzignine
lunedì 31 maggio 2010

Concorso fotografico

Sabato sera siamo stati con una coppia di amici (lui fotografo come me) a vedere la mostra relativa la concorso a cui abbiamo partecipato.
Sinceramente sono rimasta un po’ delusa, soprattutto dal metodo di votazione:
"I vincitori verranno nominati sulla base delle valutazioni tecniche di una Giuria composta da fotografi professionisti e da un membro del Comitato Fiorano in Festa. Il termine ultimo per presentare le opere è il giorno 27 maggio 2010. Al primo classificato spetta un buono del valore di 500 euro da spendere presso l’agenzia di viaggio Vado al Massimo, mentre al secondo e al terzo classificato verranno consegnati una targa e un buono acquisto da spendere presso gli studi fotografici del territorio. Un ulteriore premio verrà assegnato alla fotografia più votata dal pubblico, il quale, al momento della visita alla mostra, potrà votare una foto a scelta fra quelle finaliste segnalate dalla giuria. "

In pratica si potevano votare solo le fotografie selezionate dalla giuria e ne hanno selezionato alcune fotografie davvero belle, ma anche altre che sinceramente non capisco.
Ovviamente delle mie 3 foto, delle 2 foto di mio fratello e delle 5 (sì, 5, perché ha usato un prestanome!) del nostro amico nessuna è andata in finale.
E ovviamente nessuno ha potuto votarle.
L’unico lato positivo è che torneranno in mio possesso a breve e potrò appenderle in casa.

7 chiacchiere:

  1. Odio i concorsi fotografici.
    Ho partecipato a due concorsi, e non so se lo farò ancora, per la grandissima delusione che ne ho ricevuto, indipendente dal fatto che le mie foto non siano state selezionate.
    Il primo era stato organizzato da un circolo fotografico della mia città, che era tutto fumo e niente arrosto: le foto scelte erano di una banalità sconcertante, da fine corso di fotografia per principianti.
    Il secondo era gestito dall'Università, in collaborazione con quello che si spaccia come il miglior circolo fotografico di Venezia: lo scopo del concorso era trovare la foto da mettere sulla copertina della nuova guida dello studente.
    Hanno partecipato in tantissimi, per essere una facoltà di lettere ed economia: ho sfogliato le sezioni delle foto scelte e quella degli scarti. Quelle giudicate meritevoli erano davvero povere e ovvie; tra quelle scartate invece ho trovato delle genialate uniche, che avrebbero meritato ben più che figurare tra quelle selezionate.
    Qualche volta mi chiedo come facciano a scegliere le giurie...

    RispondiElimina
  2. Io non avevo mai partecipato e non mi aspettavo certo di vincere anche se la speranza ovviamente c'era.
    Il tema era "le stagioni" e non erano ammesse manipolazioni.
    Ora, anch'io ho portato le mie foto leggermente ritoccate, ma non mi sta bene che un montaggio di 4 foto dello stesso posto nelle 4 stagioni diverse sia stata scelta per la finale.
    Se non è manipolazione quella..
    Come anche la foto di una margherita in primissimo piano e sullo sfonfo il cielo azzurro!
    E il fiore non era neanche bene a fuoco!

    Prossimamente so che ce ne sarà un altro, il mio amico ha detto che sarà organizzato anche un po' meglio.
    Magari ci riprovo.

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Cavoli Kia!!! Anche io nelle mie esperienze di concorsi ho avuto le stesse situazioni e anche io mi sono ritrovato a guardare foto scartate molto più belle di quelle che poi alla fine sono arrivate in finale!!!
    Non so chi sia il genio a pensare ad una cosa del genere, ma a volte si sceglie anche in base all'impatto della persona "ignorante" della materia!!!

    Adesso vorrei provare un nuovo concorso organizzato in Sicilia... staremo a vedere che ne esce!!!

    RispondiElimina
  5. @Davide
    Ma bentrovato!
    Domani (se non ci sono cambiamenti dell'ultimo minuto) vado a trovare la Tyna che espone col collettivo...e mi sa che + che altri concorsi mi unirò a loro per partecipare a mostre senza gare...

    RispondiElimina
  6. @davide
    come non detto.
    non vado.

    RispondiElimina
  7. Tempo fa un mio amico organizzò una mostra chiamata 1x1000: partecipavano 1000 fotografi, ognuno con una foto diversa e il bello della mostra era che prima di andartene potevi scegliere una foto e portarla a casa. Se riorganizza qualcosa del genere ti metto in contatto con lui ;)
    Non si vince niente, ma l'iniziativa mi era piaciuta molto (e avevo prelevato un paio di foto molto carine eheh).
    Ciao!

    RispondiElimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. Le foto pubblicate sono tratte liberamente da Internet. Per informazioni o comunicazioni o altro potete scrivermi a: kia (dot) ferrari (at) hotmail (dot) it